Nella sua seduta del 20 maggio 2020 il Consiglio federale ha deciso di adeguare le basi legali per i sistemi d’informazione militari. In primo luogo ha deciso di porre in consultazione una modifica della relativa legge federale. In secondo luogo ha approvato determinati adeguamenti nelle ordinanze, che si rendono necessari già sin d’ora.

Con l’ulteriore sviluppo dell’esercito le strutture, l’organizzazione e i processi in seno all’esercito sono sostanzialmente cambiati, comportando anche la necessità di adeguare le basi legali per i sistemi d’informazione militari alle nuove esigenze. Si tratta di diversi sistemi d’informazione, impiegati per il trattamento di dati personali dal Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), in particolare dall’esercito e dall’amministrazione militare.

Le modifiche consentiranno, da un lato, di adeguare le disposizioni concernenti i sistemi d’informazione esistenti e, dall’altro, di creare le disposizioni per i nuovi sistemi d’informazione.

Per quanto riguarda gli adeguamenti necessari a livello di legge, il Consiglio federale ha aperto la procedura di consultazione che si concluderà l’11 settembre 2020. Quest’ultimo ha posto in vigore le modifiche a livello di ordinanza, necessarie già sin d’ora, con effetto dal 1° luglio 2020.