I pazienti sono obbligati a partecipare ai costi di una degenza ospedaliera. Per fare chiarezza sul numero di giorni da pagare, nella seduta del 12 giugno 2020, il Consiglio federale ha posto in consultazione una precisazione dell’ordinanza sull’assicurazione malattie (OAMal).

Gli assicurati sono obbligati a versare un contributo di 15 franchi al giorno per i costi della loro degenza ospedaliera. Attualmente non è tuttavia specificato in che modo gli assicuratori debbano determinare il numero di giorni per il calcolo del contributo ai costi ospedalieri. Il Consiglio federale ha deciso di precisare l’OAMal esentando gli assicurati dal versamento di contributi per il giorno di uscita e per i giorni di congedo. Con questo disciplinamento si intende fare chiarezza sul numero di giorni da pagare.

La nuova disposizione sul contributo ai costi ospedalieri implica per gli assicuratori maggiori costi per un massimo di 22 milioni di franchi all’anno.

La consultazione sulla precisazione dell’OAMal avrà luogo dal 12 giugno al 5 ottobre 2020.