Il Governo ha garantito al Parco nazionale svizzero un contributo cantonale per un importo pari a circa 160 000 franchi per il restauro del rifugio “Chamanna Cluozza”, incluso il tetto in scandole, in territorio del Comune di Zernez. I costi complessivi del progetto di restauro ammontano a circa 2,5 milioni di franchi. In relazione a questo contributo, il rifugio verrà posto sotto la protezione cantonale dei monumenti.

La “Chamanna Cluozza” è un semplice rifugio che si trova nel cuore del Parco nazionale svizzero, in Engadina. L’edificio in tronchi era costituito originariamente da un rifugio di un solo locale costruito nel 1912. Il piano di rinnovo prevede il restauro dell’intero impianto. Quale misure di protezione del sito caratteristico si prevede inoltre di dotare di nuovo tutti gli edifici di un tetto in scandole. Questo tipo di copertura dei tetti caratterizza l’immagine di interi paesaggi nel Cantone dei Grigioni e conferisce al Cantone un aspetto inconfondibile.