Il Governo ha garantito al fondo della fondazione della famiglia Planta un contributo pari al massimo a 300 000 franchi a favore del restauro integrale di Chesa Planta a Zuoz. Nel quadro di questa misura di cura dei monumenti si intende tra l’altro integrare nell’edificio l’archivio culturale dell’Engadina Alta. Sono stati preventivati costi complessivi pari a 5,5 milioni di franchi. Situata nel cuore di Zuoz, sulla grande piazza del villaggio, la parte superiore e quella inferiore di casa Planta costituiscono un complesso di grande impatto. La parte inferiore di casa Planta è di proprietà del fondo della fondazione della famiglia Planta, cui preme molto che questo edificio situato in posizione centrale venga utilizzato per scopi di pubblico interesse. Nel quadro di un mandato di idee e di studio, negli anni 2018 e 2019 sono state elaborate possibilità per una forma di utilizzazione e di esercizio futura. L’elemento centrale della futura utilizzazione sarà costituito dall’integrazione dell’archivio culturale dell’Engadina Alta. I lavori di restauro associati al progetto saranno seguiti e sostenuti dal Servizio monumenti. In questo contesto la casa sarà poi posta sotto protezione quale monumento storico.