More

    Neve. Il miracolo bianco

    Dal 4 marzo al 1°luglio 2022 la Biblioteca nazionale svizzera ospita «Neve. Il miracolo bianco». La mostra ripercorre la storia della neve tra scienza, poesia e arte conducendoci in un viaggio dai toni giocosi nel passato, nel presente e nel futuro di questo magnifico fenomeno atmosferico. Strutturata attorno alle aree tematiche «Poesia», «Gioco», «Ricerca» e «Scioglimento», comprende anche una postazione dove ascoltare canzoni sulla neve e spazi interattivi. Il pubblico potrà confrontarsi con il tema sotto diversi punti di vista e riflettere sul rischio che la neve possa scomparire a seguito del cambiamento climatico e dello scioglimento dei ghiacciai.

    Nessuno resta freddo davanti alla neve. Tutto rallenta quando scende come una coperta attutendo ogni rumore. Sulle piste da sci ci sfida, durante le escursioni in montagna rende i paesaggi incantevoli. Risveglia sensazioni e ricordi. Ma ci vuole la neve vera per assistere al miracolo bianco? Attualmente circa la metà delle piste da sci in Svizzera è innevata artificialmente: con il cambiamento climatico la neve è diventata una merce rara e un prodotto artificiale. La mostra «Neve. Il miracolo bianco» della Biblioteca nazionale svizzera (dal 4 marzo al 1° luglio) ripercorre la storia di questo fenomeno atmosferico. I primi fiocchi di neve sono caduti molto prima che gli esseri umani popolassero la terra, ma è negli ultimi 150 anni che abbiamo cambiato radicalmente la nostra percezione della neve: vista inizialmente come un pericolo, è poi divenuta un’attrazione turistica e infine un materiale sostituibile. Lo sviluppo delle regioni di alta montagna e il graduale innalzamento del limite delle nevicate hanno influenzato anche la natura e la cultura della Svizzera. Come sarà la neve del futuro nel nostro Paese? La mostra invita ad approfondire questo tema in modo divertente combinando scienza, poesia e arte.

    «Poesia», «Gioco», «Ricerca» e «Scioglimento»

    La mostra è strutturata come un percorso attraverso le aree tematiche «Poesia», «Gioco», «Ricerca» e «Scioglimento». Al centro è presente una postazione audio dove si potranno ascoltare canzoni sulla neve come «Gigi vo Arosa» di Ines Torelli o «Eisbär» di Grauzone. Sarà quindi possibile confrontarsi con il tema sotto diversi punti di vista e con svariati strumenti: testi, immagini, filmati, grafici, suoni, postazioni interattive e oggetti. Oltre che da prestiti, molto è stato attinto dai vasti fondi delle collezioni della Biblioteca nazionale svizzera, poiché riflettono le diverse sfaccettature della neve. Si spazia dai particolari macro del ghiaccio e dei fiocchi di neve scattati dall’artista Andreas Züst, conservati nel Gabinetto delle stampe, alle canzoni provenienti dalla Fonoteca nazionale svizzera, passando per opere letterarie come la poesia «Schnee» di Robert Walser, appartenente all’Archivio svizzero di letteratura. La camera espositiva ospita anche spazi interattivi che coinvolgono il pubblico con un videogioco di sci, un «libro di vetta» e una «nuvola di parole» sulla neve. La mostra vuole infine essere un’occasione per riflettere sul fatto che la neve potrebbe scomparire a seguito del cambiamento climatico e dello scioglimento dei ghiacciai.

    Ricco programma collaterale per approfondire i contenuti

    La mostra è accompagnata da una serie di manifestazioni collaterali organizzate con diversi partner. Il 5 aprile 2022 dalle 18.00 alle 19.30, in occasione delle rispettive mostre «Neve» e «Das Skivirus», la Biblioteca nazionale svizzera e il Museo alpino svizzero proporranno «Lo scioglimento dei ghiacciai», una serata di lettura sui romanzi dedicati allo sci e alla neve. «Neve e ancora neve» è invece il titolo della visita guidata alle due mostre che si svolgerà il 26 aprile 2022 dalle 17.30 alle 19.00. Una seconda visita guidata intitolata «Da Barry a Barryvox», organizzata nella mostra «Neve» e in «Barry» del Museo di storia naturale di Berna per il 18 maggio 2022 dalle 17.30 alle 18.30, ripercorrerà la storia del salvataggio dalle valanghe. La Biblioteca nazionale svizzera tratterà vari aspetti della neve anche durante la Notte dei musei di Berna del 18 marzo 2022 e il BiblioWeekend del 26 e 27 marzo 2022, il primo fine settimana di porte aperte delle biblioteche in tutto il Paese. Ulteriori spunti di riflessione sul tema della mostra offriranno i quattro contributi alla serie podcast «Gegensprecher». Si tratta di colloqui con la storica Dania Achermann (Università di Berna) sulla storia della nivologia, con la co-direttrice del centro di ricerca sul turismo Monika Bandi Tanner (Università di Berna) sul rapporto tra neve e turismo, con il fondatore e responsabile di Protect Our Winters Svizzera Nicholas Bornstein sugli sport outdoor in un contesto di cambiamento climatico e con la fotografa e artista Ester Vonplon, presente alla mostra con tre suoi lavori, con la quale si parlerà di come fotografare la neve.

    MOSTRA

    Biblioteca nazionale svizzera

    Hallwylstrasse 15, Berna

    Dal 4 marzo al 1° luglio 2022

    Da lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 18.00

    Ingresso libero

    Mostra online

    www.nationalbibliothek.ch

    PROGRAMMA COLLATERALE (in tedesco)

    Vernice pubblica

    3 marzo 2022, ore 18.00

    È richiesta l’iscrizione inviando un’email a marketing@nb.admin.ch

    Notte dei musei all’insegna della neve

    18 marzo 2022, dalle 18.00 alle 2.00

    Concerto di Benjamin «Toni» Noti e Grégoire «Greis» Vuilleumier, lettura di Meral Kureyshi di alcuni estratti dal suo romanzo di successo «Fünf Jahreszeiten», racconti sulla neve di Benedikt Meyer, rappresentazione teatrale per grandi e piccoli «Rutschgefahr» di Kolypan, laboratori per bambini e la mostra «Neve. Il miracolo bianco»

    www.museumsnacht-bern.ch

    BiblioWeekend dedicato alla neve

    26 e 27 marzo 2022, dalle 10.00 alle 17.00: mostra «Neve. Il miracolo bianco»

    26 marzo 2022, dalle 16.00 alle 17.00: Arno Camenisch legge estratti da «Der letzte Schnee»

    27 marzo 2022, dalle 14.00 alle 15.00: «Lenchen – Ein Livehörspiel», spettacolo per tutti dai 6 anni in su

    Ingresso libero

    Un’iniziativa dell’associazione professionale Bibliosuisse: www.biblioweekend.ch

    Lo scioglimento dei ghiacciai
    5 aprile 2022, dalle 18.00 alle 19.30

    Serata di letture sui romanzi dedicati allo sci e alla neve nel contesto delle mostre «Neve» alla Biblioteca nazionale svizzera e «Das Skivirus» al Museo alpino svizzero

    15 franchi (entrata e vin brûlé inclusi)

    Luogo: Museo alpino svizzero

    È richiesta l’iscrizione inviando un’email a booking@alpinesmuseum.ch

    Neve e ancora neve

    26 aprile 2022, dalle 17.30 alle 19.00

    Visita guidata delle mostre «Neve. Il miracolo bianco» e «Das Skivirus» (Museo alpino svizzero) con i curatori Hannes Mangold e Beat Hächler

    15 franchi (entrata e bevande incluse)

    Punto d’incontro: Biblioteca nazionale svizzera, conclusione dell’evento: Museo alpino svizzero

    È richiesta l’iscrizione inviando un’email a marketing@nb.admin.ch

    Da Barry a Barryvox

    18 maggio 2022, dalle 17.30 alle 18.30

    Visita guidata sulla storia del salvataggio dalle valanghe attraverso le mostre «Barry» al Museo di storia naturale di Berna e «Neve. Il miracolo bianco» alla Biblioteca nazionale svizzera con i rispettivi curatori Dora Strahm e Hannes Mangold

    Ingresso libero

    Punto d’incontro: Museo di storia naturale di Berna

    È richiesta l’iscrizione inviando un’email a marketing@nb.admin.ch

    «Gegensprecher», il podcast della Biblioteca nazionale svizzera

    Da marzo a giugno 2022 quattro colloqui propongono approfondimenti sui temi della mostra con:

    – Dania Achermann, istituto di storia dell’Università di Berna, sulla storia della nivologia;

    – Monika Bandi Tanner, co-direttrice del centro di ricerca sul turismo dell’Università di Berna, sul rapporto tra neve e turismo;

    – Nicholas Bornstein, fondatore e responsabile di Protect Our Winters Svizzera, sugli sport outdoor in un contesto di cambiamento climatico;

    – Ester Vonplon, fotografa e artista, su come fotografare la neve.

    Disponibile su Spotify, Apple Podcasts e tutte le altre piattaforme di podcast.

    Social

    COVID - ALL COUNTRIES
    548,935,393
    Total confirmed cases
    Updated on 27 June 2022 3:13
    Italy
    18,234,242
    Total confirmed cases
    Updated on 27 June 2022 3:13
    Spain
    12,681,820
    Total confirmed cases
    Updated on 27 June 2022 3:13
    Switzerland
    3,708,891
    Total confirmed cases
    Updated on 27 June 2022 3:13
    Germany
    27,771,111
    Total confirmed cases
    Updated on 27 June 2022 3:13

    Mesolcina in evidenza

    - Pubblicità -

    Altri articoli

    FrenchGermanItalian