Il Governo ha nominato Claudio Reich a nuovo capo dell’Ufficio della circolazione. Egli assumerà questa funzione il 1° giugno 2021.

Il Governo ha nominato il 52enne Claudio Reich a nuovo capo dell’Ufficio della circolazione. Egli succederà a Gian‑Franco Donati, il quale andrà in pensione dopo aver svolto la funzione di capoufficio per molti anni.

Claudio Reich è economista aziendale dipl. SSS (Scuola universitaria professionale dei Grigioni) e ha conseguito un Executive Master of Business Administration FHO (Scuola universitaria professionale dei Grigioni) nonché un Certificate of Advanced Studies in Public Administration presso l’Università di Berna. Dopo aver ricoperto posizioni dirigenziali per diversi anni nel settore privato, nel 1994 è passato all’Ufficio della circolazione, dove svolge la funzione di caposezione dal 2002.

L’Ufficio della circolazione fornisce numerosi servizi. È competente per l’ammissione alla circolazione di veicoli, conducenti e natanti, per il controllo periodico di veicoli e natanti, per la pronuncia di provvedimenti amministrativi nei confronti di conducenti che si sono resi colpevoli di infrazioni nonché per la tassazione e l’incasso delle imposte di circolazione. Claudio Reich è competente per la conduzione di circa 70 collaboratori.