Entrambi i comitati esecutivi del PDC e del PBD Grigioni hanno approvato all’unanimità l’accordo di fusione. Come previsto dalla legge, l’accordo di fusione è stato firmato dai presidenti dei partiti e da un altro membro del comitato esecutivo ciascuno. L’accordo di fusione e gli altri documenti contrattuali integrali sono ora consultabili per 30 giorni prima che i delegati, il 7 giugno 2021, prendano la decisione finale in merito alla fusione. Con la firma dell’accordo di fusione, il PDC e la PBD Grigioni pongono un’ulteriore pietra miliare sulla strada verso un futuro comune. 

Dopo la risposta positiva alla fusione da parte dei membri di entrambe i partiti, il gruppo di lavoro ha elaborato i documenti relativi alla fusione e li ha inviati ai membri e ai delegati per la consultazione. I comitati esecutivi del PDC e del PBD Grigioni, nel frattempo, hanno finalizzato e firmato l’accordo di fusione dopo il processo di consultazione. 

Parte integrante dell’accordo di fusione sono i nuovi statuti del nuovo soggetto politico “Die Mitte Graubünden – Allianza dal Center Grischun – Alleanza del Centro Grigioni”, che devono essere approvati anche dall’Assemblea dei delegati il 7 giugno 2021. I due partiti stanno così ponendo un’ulteriore pietra miliare per una forte politica di centro. L’accordo di fusione firmato, comprensivo di statuti e allegati, sarà consultabile per 30 giorni prima che i delegati del PBD e del PDC votino sulla fusione il 7 giugno 2021, ossia prima che i delegati dei due partiti prendano la decisione finale e definitiva sulla fusione.