Al Comune di Valsot in qualità di comune responsabile del progetto viene versato un contributo pari al massimo a 200 000 franchi per l’attuazione del piano di smantellamento del 15 dicembre 2019 con le previste misure di valorizzazione del paesaggio palustre di importanza nazionale Val Fenga. Confederazione e Cantone si dividono questi costi in ragione della metà ciascuno.

All’interno del paesaggio palustre Val Fenga, situato in Engadina Bassa, è previsto lo smantellamento degli edifici e degli impianti utilizzati originariamente dall’esercito svizzero e che negli ultimi decenni sono stati usati per garantire l’approvvigionamento elettrico della Heidelberger Hütte, appartenente al club alpino tedesco (Deutscher Alpenverein). Stando alla descrizione nell’inventario, il paesaggio palustre è uno dei paesaggi palustri più belli e situati alle quote più alte di tutta la Svizzera. L’altopiano è molto discosto e perciò si trova in uno stato così prossimo allo stato naturale come pochi altri oggetti. Lo smantellamento di questi edifici e impianti permette di ottenere una valorizzazione efficace del paesaggio palustre.