Con l’estensione della circoscrizione di competenza ai Grigioni oltre al Ticino, avallata dalle autorità elvetiche mediante exequatur, la Repubblica Ceca vuole ulteriormente rafforzare il legame e l’apprezzamento con il Cantone in parte italofono della Svizzera Orientale ove risiedono cittadini cechi, nonché confinante con Liechtenstein, Italia (Alto Adige-Südtirol e Lombardia) e Austria (Voralberg e Tirol).

Secondo la Convenzione di Vienna sulle relazioni consolari del 1963, la circoscrizione consolare è definita “il territorio assegnato a un posto consolare per l’esercizio delle proprie funzioni”. Si tratta quindi della porzione di territorio sul quale un Consolato ha giurisdizione per esercitare il suo ruolo di rappresentanza diplomatica.

I Consolati vengono istituiti dalla Repubblica Ceca in aree geografiche particolarmente significative per i rapporti storici, economici e culturali e sostengono l’attività dell’ambasciata Ceca a Berna in collaborazione con le altre sedi diplomatiche presenti sul territorio nazionale. Il rafforzamento della rete consolare in Svizzera, come in altre parti del mondo, risponde così alle nuove necessità delle comunità ceche all’estero; inoltre, i tempi difficili della pandemia impongono ascolto, assistenza e soluzioni per i connazionali all’estero che solo una rete consolare diffusa ed efficiente può dare.

Il console Moriani, cittadino svizzero e italiano che intrattiene forti legami con la Repubblica Ceca, è nato a Lugano nel 1963 e ricopre la carica di Managing Director per la succursale di Lugano di un istituto bancario svizzero con sede a Ginevra.
Egli assunse la carica consolare come da Exequatur concesso dal Consiglio Federale il 23 marzo 2010, esteso alla circoscrizione dei Grigioni il 23 febbraio 2021.