Sabato 9 novembre 2019, i poliziotti della polizia cantonale dei Grigioni hanno ricevuto armi e munizioni in un’azione concentrata. In totale, 167 persone hanno approfittato di questa opportunità per consegnare armi e munizioni gratuitamente.

Nella quarta azione di rimpatrio della polizia cantonale dei Grigioni sono state presentate volontariamente 190 armi e molte munizioni. Le armi restituite sono 112 armi di ordinanza, principalmente carabine e fucili d’assalto, 49 fucili da caccia e sportivi e 14 pistole. La polizia cantonale dei Grigioni ha inoltre ricevuto tre armi ad aria compressa e 12 armi da fuoco. Sebbene solo un po ‘meno persone abbiano trovato la strada della polizia rispetto alla stessa azione tre anni fa, quasi un terzo di loro ha perso del tutto le armi.

L’erogazione è sempre possibile
Sebbene la consegna di armi e munizioni sia possibile durante tutto l’anno negli orari di apertura di ciascuna stazione di polizia, la polizia cantonale sta di nuovo pianificando una simile campagna di rimpatrio organizzata. Ciò dovrebbe avvenire tra tre anni. Le statistiche mostrano che in un anno di azione vengono consegnate circa tre volte più armi, rispetto agli anni intermedi.