A giugno, la polizia del Canton Grigioni ha arrestato un presunto criminale. È sospettato di aver commesso diversi reati contro il patrimonio.

Le indagini approfondite della polizia cantonale dei Grigioni in collaborazione con l’ufficio del pubblico ministero hanno portato il 28enne a essere sospettato di aver commesso un totale di 37 reati contro il patrimonio tra gennaio e giugno 2020. La maggior parte di questi sono furto con scasso, furto e furto di veicoli. Durante le sue incursioni in varie zone del nord dei Grigioni, si e’ impossessato di oltre cinquantamila franchi e ha causato danni materiali per oltre ventimila franchi. Inoltre, ci sono massicce violazioni della legislazione sul traffico stradale e violazioni della legge sulle armi. Durante le indagini della polizia, il detenuto ha danneggiato due celle di polizia. Ciò ha provocato danni di oltre diciottomila franchi.