Altro

    La mostra itinerante “Tutt’altro che un gioco per bambini” fa tappa a Coira

    La mostra multimediale “Tutt’altro che un gioco per bambini” illustra le conseguenze di guerre, torture e fughe per la prima e la seconda generazione di rifugiati in Svizzera. Su iniziativa del Servizio specializzato cantonale per l’integrazione essa farà tappa al Haus Arcas a Coira dal 16 maggio al 15 giugno. 

    Attualmente guerra, violenza e persecuzione costringono molte persone ad abbandonare la loro terra. La mostra itinerante multimediale “Tutt’altro che un gioco per bambini” illustra che cosa significa per le persone interessate, siano essi uomini, donne, bambini o adolescenti. Nel quadro di uno studio a lungo termine, il progetto comune della piattaforma interdisciplinare Face Migration e della Croce Rossa Svizzera ha accompagnato diversi rifugiati e le loro famiglie al fine di illustrare in che modo le esperienze di fuga influiscono sulla loro vita e sulla loro vita quotidiana in Svizzera. Grazie a questo studio risultano più evidenti le conseguenze che queste esperienze possono avere per l’integrazione e per l’essere genitori nonché il modo in cui la fuga influisce sulla vita dei loro figli. La mostra offre anche spazio per il dialogo virtuale tra persone giovani con esperienze di fuga e adolescenti cresciuti in Svizzera. 

    In mezzo a noi 

    Negli ultimi otto anni 2184 rifugiati hanno trovato rifugio e una nuova patria nel Cantone dei Grigioni. Che cosa sappiamo di queste persone e in che modo la fuga ha influito sulla loro vita in Svizzera? La mostra è dedicata a queste persone e ritrae adulti e adolescenti che parlano della fuga e delle rispettive esperienze. Questi contributi ci permettono di farci un’idea della vita quotidiana di persone che vivono in mezzo a noi e che hanno fatto delle esperienze indicibili. In questo senso, la mostra “Tutt’altro che un gioco per bambini” offre agli interessati un’opportunità unica per confrontarsi con le conseguenze di guerra, violenza, tortura e persecuzione. Possiamo farci un’idea, non solo a livello teorico, bensì in maniera differenziata e faccia a faccia, di cosa significhino fuga e perdita della patria per le persone interessate. 

    Social

    COVID - ALL COUNTRIES
    652,460,285
    Total confirmed cases
    Updated on 9 December 2022 19:53
    Italy
    24,488,080
    Total confirmed cases
    Updated on 9 December 2022 19:53
    Spain
    13,614,807
    Total confirmed cases
    Updated on 9 December 2022 19:53
    Switzerland
    4,335,513
    Total confirmed cases
    Updated on 9 December 2022 19:53
    Germany
    36,726,061
    Total confirmed cases
    Updated on 9 December 2022 19:53

    Mesolcina in evidenza

    - Pubblicità -

    Altri articoli

    Taxi Bellinzona Malpensa – Servizi di trasporto aeroportuale su misura per tutte le esigenze

    I servizi che collegano le città con gli aeroporti devono essere gestiti con la...

    Taxi città Bellinzona – Professionalità e competenza al servizio dei passeggeri

    L'offerta nel settore dei taxi è molto ricca e variegata ma in questo ambito...

    Il Disco Club Ermellino riapre i battenti per un weekend di “preparazione” alla stagione invernale 2023

    dal 08.12.2022 al 10.12.2022 alle 22:30Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato. Ogni serata dalle 22:30 fino a...

    Coira: la stufa accende il fuoco della cucina

    Giovedì notte è scoppiato un incendio in cucina in un condominio a Coira. Un totale...
    FrenchGermanItalian