Potrebbe esserci un colpo di scena sulle elezioni di Roveredo.
Uno dei non confermati, infatti, ha intenzione di chiedere di ricontare le schede, perché a suo avviso bisognerebbe farlo a prescindere quando lo scarto fra l’ultimo eletto e il primo non eletto è di meno dello 0,3%: è il caso delle votazioni nel comune Grigionese.
E così Guido Schenini, di Roré Viva, ha deciso di ricorrere al Tribunale amministrativo cantonale.
Avverrà un riconteggio? E se sì, ci saranno sorprese, viste le differenze così piccole? Difficile ma non impossibile.