La polizia cantonale dei Grigioni utilizza due tipi di droni dal 1 ° giugno 2019. A seconda dell’applicazione è possibile scegliere tra due diversi modelli. I droni sono controllati da membri del gruppo che appartengono alla speciale unità di servizio di volo della polizia ed è gestito nel sistema della milizia. I droni sono distribuiti in diverse posizioni nel cantone.

Il gruppo svizzero di droni è guidato dal comandante della polizia dei Grigioni Walter Schlegel. Questo gruppo di lavoro comprende specialisti delle autorità federali come l’Ufficio federale dell’aviazione civile UFAC, l’Ufficio federale delle comunicazioni UFCOM, l’Ufficio federale della polizia fedpol, l’Ufficio federale della sicurezza doganale e delle frontiere BAZG, l’Armasuisse, l’Aeronautica e varie forze di polizia cantonali. Nel 2017 sono stati creati rapporti completi sull’uso dei droni e sulla difesa dei droni da parte della polizia. Sulla base di questi rapporti, il comandante Schlegel ha commissionato la creazione di un concetto per l’uso dei droni, che regola l’uso presso la polizia cantonale dei Grigioni ed è stato approvato dalla leadership della polizia nel 2019. Schlegel ha detto ai media: Il lavoro di base del gruppo di lavoro di Drones Svizzera è messo a disposizione del corpo di polizia su base continuativa sotto forma di raccomandazioni basate sugli sviluppi rapidi e in corso. Ciò consente la cooperazione tra le forze di polizia e gli appalti corretti e necessari quali possono essere effettuati in modo mirato.

Dalle operazioni di salvataggio alla documentazione dei crimini
“Utilizziamo i droni per scenari molto diversi”, ha dichiarato Markus Eggenberger, capo della polizia di sicurezza. Ha citato le missioni di ricerca e salvataggio, redigendo un rapporto sulla situazione, documentazione di incidenti ed eventi della polizia criminale, conservazione delle prove, chiarimenti e indagini come esempi. Secondo Eggenberger, l’uso di un drone offre grandi vantaggi rispetto ai metodi precedenti: “Il drone è silenzioso, può volare basso, cerca sistematicamente nel terreno e può essere utilizzato anche in condizioni di scarsa visibilità. Inoltre, un possibile pericolo per i servizi di emergenza è ridotto al minimo” .