Con La luna nel baule Jolanda Giovanoli e Daniele Dell’Agnola ci regalano innanzitutto la testimonianza di una donna che ha vissuto con intensità e passione e al contempo è stata spettatrice dei grandi e dei piccoli avvenimenti del secondo Novecento. In questo senso, il romanzo si inserisce nella tradizione della storia orale che, attraverso la testimonianza diretta delle persone, restituisce dignità all’esperienza e alla memoria della gente comune.

La scelta di pubblicare un volume trilingue nella serie della «Collana letteraria Pgi» è una prova dell’impegno della Pgi a favore di un maggiore scambio tra le comunità linguistiche e del rafforzamento della coesione cantonale. Il testo è infatti tradotto in tedesco (Der Mond in der Truhee in romancio (La glina en l’arcun), grazie alla preziosa disponibilità di Chasper Pult e Anna-Alice Dazzi Gross.

Altrettanto innovativo è, infine, l’allestimento di otto percorsi didattici, elaborati dai membri della Commissione in collaborazione con l’autore e l’Alta Scuola Pedagogica di Coira e scaricabili dal sito della Pgi (www.pgi.ch/didattica). Oltre ad accompagnare la lettura del romanzo con esercizi di comprensione e di analisi, l’apparato didattico permette di approfondire la conoscenza di aspetti culturali, sociali e storici relativi alla Bregaglia e al Grigionitaliano. Grazie a questi materiali ci auguriamo che La luna nel baule possa entrare nelle scuole del Cantone e di tutta la Svizzera, al fine di coinvolgere attivamente anche il pubblico più giovane.

Il volume verrà presentato ufficialmente durante le «Giornate grigionitaliane» che si terranno il 7 e 8 agosto 2021 a Poschiavo; per gli insegnanti vi sarà una presentazione specifica il 10 agosto a Coira, in collaborazione con l’Alta scuola pedagogica dei Grigioni.

Le scuole beneficiano di uno sconto del 10% per ordinazioni superiori ai 10 esemplari e del 20% per ordinazioni superiori ai 20 esemplari.
Si accettano preordinazioni scrivendo a info@pgi.ch o direttamente dal negozio digitale (www.pgi.ch/e-shop).