La rappresentazione per domani del campo barico e dei fronti sull’Europa centrale è da manuale.

Qui sopra vediamo uno schema esplicativo di una depressione con tutti i fronti: caldo, freddo e occluso.

Nell’immagine di previsione dei fronti per domani, più sotto, possiamo vedere lo stesso schema, quasi perfetto, per la depressione B2 che si troverà centrata sul Mare del Nord e la Danimarca, e dei fronti che arrivano a lambire le Alpi.

Unica differenza, per i pedanti, è che i venti dietro il fronte freddo non ruotano a sufficienza a nordovest, ma lo accennano debolmente.

Come si può vedere, l’anticiclone delle Azzorre si ritira sulle Azzorre e solo una propaggine si estende ancora sul Mediterraneo. Il sole di oggi dunque, nei nostri cieli lascerà spazio alle nubi, ma le perturbazioni ci toccheranno per ora solo lievemente, e soprattutto lungo le Alpi.

La depressione B2 è accompagnata da tre fronti ben definiti e al posto giusto: caldo in rosso, freddo in blu e occluso in rosa. E qui può sorgere una domanda: A1 è chiaramente l’anticiclone, ma dove si trova la depressione B3?