I quantitativi misurati dai pluviometri al suolo, confermano parecchie misure sopra i 40 mm, con tre stazioni cantonali sopra i 50 mm (massimo 54,2 mm in 24 ore a Carena).

L’evento è stato intenso ma di minore durata e minori quantitativi rispetto a quello fra venerdì e sabato scorsi, eppure il suo impatto sui corsi d’acqua e sui livelli del lago sono stati minimi. Ciò a causa del limite della neve che è sceso di molti metri, raggiungendo i 1600 m nel Ticino centrale e i 1100 lungo le Alpi. I quantitativi misurati al disopra di quelle quote questa mattina erano attorno ai 20 cm, in questo modo l’acqua è stata trattenuta in montagna senza ingrossare i corsi d’acqua e di conseguenza limitando l’innalzamento del lago.

Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera.