Il calo termico accompagnato da precipitazioni estese darà origine a nevicate fino a quote piuttosto basse, soprattutto a nord delle Alpi.

Dopo un’estate che si è prolungata fino ad oltre la metà di settembre, con temperature di 6-7 gradi al di sopra della norma, l’autunno comincia a farsi sentire, ed anche in maniera decisa. A Nord nel fine settimana si attendono estese precipitazioni, che unitamente al calo delle temperature potranno manifestarsi sotto forma di neve fino a 1400 metri circa. 

Una estesa perturbazione localizzata oggi sul Mare del Nord ha favorito una corrente sudoccidentale, che sta causando una breve ma intensa situazione di sbarramento sul versante sudalpino.

n seguito rotazione dei venti e sbarramento da Nord

Un’estesa perturbazione si sposterà entro domani sul Belgio (vedi Fig. 2.), ed il fronte freddo ad essa legato attraverserà il nostro paese. In seguito a ciò i venti in quota ruoteranno a nordovest, favorendo l’afflusso di aria più fredda che causerà un significativo abbassamento del limite delle nevicate. La situazione di sbarramento da sud andrà quindi scemando nel corso del pomeriggio, dapprima in Ticino e nella notte su sabato anche nelle valli del Grigioni Italiano.

Il capovolgimento della situazione di sbarramento (da sud a nord) causerà una cessazione delle precipitazioni ma anche un aumento dell’intensità del favonio a sud delle Alpi. Le raffiche raggiungeranno velocità comprese tra 50 e 70 km/h in pianura e fino a 90 km/h nelle zone più esposte.

Drastico calo delle temperature, troppo freddo?

Le invasioni di aria fredda in settembre non sono fenomeni rari. Nonostante ciò dopo un’estate settembrina con temperature massime che fino a pochi giorni fa sfioravano i 30 gradi è chiaro che un ricambio di massa d’aria così marcato non passa di certo inosservato, specie se porta con sé della neve. Simili invasioni di aria fredda in questa stagione possono perdurare qualche giorno, ma il ritorno a condizioni più miti (ma non più estive!) sarà comunque molto probabile.

Ufficio federale di meteorologia e climatologia MeteoSvizzera