Il Governo ha approvato la bozza di un contratto di compravendita stipulato tra il Comune patriziale di Domat/Ems e la LJH Immo AG avente ad oggetto la cessione di un terreno nel parco industriale Vial di Domat/Ems. Il Comune patriziale di Domat/Ems ha venduto la particella nell’angolo a nord-est dell’area, con una superficie pari a 6477 metri quadrati, alla LJH Immo AG. Di conseguenza, per quanto riguarda il diritto di superficie sull’area industriale detenuto dal Cantone, la particella sarà liberata dal diritto di superficie nella misura di 6271 metri quadrati. La LJH Immo AG investirà tra i 12 e i 15 milioni di franchi nel progetto, il quale prevede l’insediamento di quattro ditte. Tramite il progetto di costruzione la parte settentrionale dell’area sarà utilizzata in modo ottimale. Quattro ditte presenti in loco orientate all’esportazione che sviluppano prodotti o impianti high-tech ad elevata redditività e innovativi potranno così espandere e sviluppare la loro produzione nei Grigioni. A medio-lungo termine il numero di collaboratori delle quattro aziende sarà aumentato da 85 a oltre 140 impieghi a tempo pieno. Il valore aggiunto diretto e indiretto generato dal progetto è di grande importanza per l’economia del Cantone dei Grigioni.