Due colleghi hanno partecipato a un’escursione con gli sci sul Piz Glüschaint, ad un’altezza di 3.594 metri. Durante la discesa, il 43enne svizzero è caduto a circa 360 metri. Il suo collega di 39 anni è stato colpito alla testa dalla caduta di dei sassi ed è rimasto leggermente ferito. Un gruppo di scialpinisti che si avvicinava per coincidenza hanno cercato di rianimare la vittima senza successo. Il medico della Rega poteva solo constatare il decesso della persona. Uno specialista dell’elisoccorso del Club alpino svizzero, della Rega, della Polizia alpina e altri specialisti della polizia cantonale dei Grigioni sono prontamente entrati in servizio per il soccorso. 

Foto