L’aggressore e’ un cittadino di origine Somale di anni 24 anni, l’uomo era stato internato in un reparto di psichiatria e avrebbe presumibilmente gridato ‘Allah Ahkbar’ durante l’aggressione. La stampa locale dichiara che ha attaccato con una lama alcuni passanti che passeggiavano nel centro di Wurzburg, ci sono almeno tre morti e dieci feriti. L’aggressore è stato neutralizzato dalla polizia dopo avergli sparato ad una gamba ma esso non e’ in pericolo di vita. L’uomo era stato internato in un reparto di psichiatria, come reso noto dal il ministro dell’Interno bavarese. Subito poco dopo il feroce attacco, sui social media sono iniziate a circolare e condividersi le immagini postate dai cittadini che riprendono l’attentatore con un coltello tra le mani mentre alcune persone tentano di fermarlo.