Il Governo ha preso posizione in merito a un progetto posto in consultazione dal Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni concernente una nuova legge federale sulle vie ciclabili. Esso si associa alla presa di posizione della Conferenza svizzera dei direttori delle pubbliche costruzioni, della pianificazione del territorio e dell’ambiente (DCPA). Il Governo condivide l’opinione della Confederazione secondo la quale una rete di vie ciclabili coerente, costituita da percorsi diretti nonché sicura e non da ultimo piacevole costituisce un presupposto importante per sfruttare il potenziale della mobilità ciclistica.

Inoltre già nel mese di luglio2019 il Governo ha approvato il piano settoriale cantonale percorsi ciclabili. Questo piano settoriale è costituito tra l’altro da un piano della rete di percorsi ciclabili che rappresenta i collegamenti e i percorsi della rete ciclabile cantonale. Esso tiene conto inoltre di direttive importanti anch’esse contenute nel progetto di legge federale sulle vie ciclabili. Tra queste rientra tra l’altro la distinzione tra reti ciclabili per gli spostamenti quotidiani e quelle per il tempo libero.