Il Governo ha dato il via libera alla consultazione relativa al progetto di revisione totale della legge sui trasporti pubblici nel Cantone dei Grigioni. Il progetto di revisione si concentra sul collegamento del territorio cantonale con un’offerta adeguata alle esigenze nel trasporto pubblico di persone e sul suo finanziamento.

La spina dorsale dei trasporti pubblici all’interno del Cantone è costituita dal tratto a scartamento normale delle Ferrovie federali svizzere (FFS) tra Coira e Maienfeld nonché dalla rete a scartamento metrico lunga circa 400 chilometri della Ferrovia retica (FR) e della Matterhorn Gotthardbahn (MGB), la quale viene integrata da una vasta rete linee di autobus. Questa rete dei TP collega i centri, gli agglomerati, aree rurali nonché località turistiche e collega così tutto il territorio cantonale. Essa serve per il trasporto dei pendolari nella mobilità quotidiana, però riveste un ruolo importante anche nella mobilità turistica e del tempo libero.

Ordinazione e finanziamento dell’offerta di TP nel Cantone
La legge sui trasporti pubblici nel Cantone dei Grigioni (LTP) è stata emanata nel 1994. Da allora a livello federale sono state effettuate svariate revisioni delle basi legali nel quadro di riforme delle ferrovie che riguardano l’ordinazione e il finanziamento dei trasporti pubblici. Tra l’altro è stata emanata l’ordinanza sulle indennità per il traffico regionale viaggiatori (OITRV) che definisce in particolare le indennità per i costi non coperti nonché l’ordinazione del traffico regionale viaggiatori. Inoltre è stato istituito il fondo per l’infrastruttura ferroviaria (FIF) per il finanziamento delle infrastrutture ferroviarie. Tutte le modifiche hanno conseguenze sull’ordinazione e sul finanziamento dei trasporti pubblici nel Cantone dei Grigioni. In aggiunta sono cambiate anche le esigenze della popolazione e dell’economia con riguardo ai trasporti pubblici. Di conseguenza occorre sviluppare i collegamenti del territorio cantonale con i trasporti pubblici in base alle esigenze e adeguarli in ottica futura.

Con la revisione totale della legge sui trasporti pubblici inoltre si intendono gettare le basi per poter promuovere misure volte a ridurre le emissioni di CO2 nel settore dei trasporti pubblici.

Promuovere sistemi di propulsione rispettosi del clima
Con la revisione totale della legge sui trasporti pubblici inoltre si intendono gettare le basi per poter promuovere misure volte a ridurre le emissioni di CO2 nel settore dei trasporti pubblici. In termini concreti grazie a una base giuridica il Cantone dovrà avere la possibilità di versare contributi per l’acquisto e l’impiego di veicoli elettrici o a idrogeno nel settore dei trasporti pubblici.

La consultazione durerà fino al 27 settembre 2021. La documentazione è disponibile sul sito web del Cantone.