Il Governo ha approvato a destinazione del Gran Consiglio un disegno di revisione parziale della legge sulla protezione civile del Cantone dei Grigioni (legge sulla protezione civile). Nei Grigioni si intende prolungare l’obbligo di prestare servizio nella protezione civile fino a cinque anni dopo l’entrata in vigore della legge federale sottoposta a revisione parziale. Ciò consente al Cantone di mettere in atto una riorganizzazione adeguata della protezione civile cantonale e di procedere alle rispettive modifiche legislative.

Il 20 dicembre 2019 le Camere federali hanno approvato la revisione totale della legge sulla protezione della popolazione e sulla protezione civile. L’entrata in vigore della revisione totale è prevista per il 1° gennaio 2021. La revisione totale ha delle ripercussioni considerevoli sugli effettivi. A partire dal 1° gennaio 2021 l’attuale effettivo di 2’277 militi della protezione civile (mil PCi; volontari esclusi) si ridurrebbe di 624 mil PCi a un effettivo di 1’653 mil PCi.

Prolungamento limitato nel tempo dell’obbligo di prestare servizio nella protezione civile
Questa diminuzione del numero di mil PCi comporterà una notevole carenza di specialisti e di quadri. Di conseguenza in futuro molte prestazioni e molti interventi a beneficio dei comuni o della comunità dovranno essere ridotti drasticamente o addirittura cancellati. Inoltre la riduzione comporterebbe la disponibilità di un numero di mil PCi notevolmente inferiore in caso di interventi reali come ad esempio a Bondo o durante la pandemia di COVID-19. La capacità di resistenza della protezione civile e in ultima analisi anche quella delle istituzioni e autorità che beneficiano dei suoi interventi sarebbe così fortemente limitata.

Occorre quindi trovare una soluzione per il Cantone dei Grigioni. La legge federale sulla protezione della popolazione e sulla protezione civile sottoposta a revisione prevede un prolungamento limitato nel tempo dell’obbligo di prestare servizio nella protezione civile. Il Governo propone di cogliere l’occasione per adeguare la protezione civile dei Grigioni a questa nuova situazione di partenza e per elaborare le relative modifiche legislative.

Il progetto di revisione parziale della legge sulla protezione civile è stato accolto favorevolmente durante la procedura di consultazione. La modifica proposta della legge sulla protezione civile non è stata messa in discussione. Essa verrà trattata nella sessione di dicembre 2020.