Il presunto autore, un cittadino moldavo-rumeno di 37 anni, è stato arrestato dalla polizia cantonale dei Grigioni nel febbraio 2021. L’uomo, che nel frattempo è stato scarcerato, è accusato di 41 tentativi o commessi furti con scasso a Domat/Ems, Felsberg e Chur. Il bottino consisteva in particolare di contanti e dispositivi elettronici e ammontava a circa 70.000 franchi. I danni materiali subiti per l’esecuzione del reato ammontano a 72’000 franchi.