Il governatore della Florida Ron DeSantis ha emesso un ordine esecutivo dichiarando lo stato di emergenza. Proseguono le ricerche nella speranza di evitare altri crolli mettendo in sicurezza il sito, un terzo dell’edificio è rimasto in piedi, i soccorritori e le squadre di ricerca stanno scavando un tunnel nel parcheggio sotterraneo al fine di cercare di recuperare i dispersi. Il crollo ad oggi e’ ancora sconosciuto, non si hanno notizie delle 159 persone che si trovavano nell’edificio quando una parte di questo ha ceduto andando in frantumi. Le ricerche continuano senza sosta assicurano le autorità della Florida, fra le macerie si scava con qualsiasi tipo di macchinario edile e sono state dispiegate attrezzature speciali per rinvenire eventuali segnali di vita.