Bar e ristorazione? La situazione sarà riesaminata il 14 aprile: Non ci saranno ulteriori allentamenti per Pasqua e le riunioni private al chiuso passano da 5 a 10 persone. Troppo elevato il rischio di un aumento incontrollato del numero delle infezioni e la situazione sara’ attentamente riesaminata, il numero dei contagi è alto e si prevede un raddoppio ogni tre o quattro settimane nonché dalla fine di febbraio la situazione epidemiologica peggiora sensibilmente. Ci sono poi indizi secondo i quali le nuove varianti del virus non sono solo molto più contagiose, ma anche più letali. Queste nuove varianti sono responsabili di oltre l’80% delle nuove infezioni. Il numero di vaccinati è inoltre ancora troppo basso per impedire una nuova impennata dei ricoveri ospedalieri.

In queste condizioni, la seconda fase di apertura inviata in consultazione la settimana scorsa dal Consiglio federale non può aver luogo. “La situazione epidemiologica non lo consente”, afferma l’esecutivo, quale chiede grande prudenza in ogni ambito relativo i contatti.