La variante Delta avanza incessabilmente in Italia, con i contagi che sfiorano a luglio 2021 il 20% del totale delle infezioni. Secondo la circolare del ministero della Salute di fine giugno, la variante è del 40-60% maggiormente trasmissibile rispetto alla Alpha e può essere associata a un rischio più elevato di ospedalizzazione.

Così, la pandemia ancora in atto ha avuto e sta avendo un impatto catastrofico diretto sull’economia interna allo Stivale. Come ci mostrano i disastrosi dati pubblicati a fine giugno scorso dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dalla commissione Europea, l’attuale situazione debitoria italiana è in costante aumento a causa delle restrizioni attuate per arginare la diffusone epidemiologica ed è sfociata in un rapporto Debito/PIL già assestato attorno al 160% e, quindi, sempre più preoccupante. Le imprese del Bel Paese, già provate da una realtà economica interna in crisi, stanno vivendo interminabili mesi di contagio da dimenticare che, dati pandemici alla mano, si protrarranno ancora a lungo.

A donare sicurezza alle risorse degli imprenditori italiani, tuttavia, c’è il porto sicuro rappresentato dagli Emirati Arabi Uniti che presentano un’economia solida e a prova di lockdown, non avendo subito contraccolpi dal Covid-19. A meno di 100 giorni dall’apertura dell’EXPO di Dubai, il Golfo Persico attira le attenzioni dei turisti e degli investitori stranieri, ammaliati dal fascino attrattivo della fiscalità agevolata delle sue zone franche.

Un vero e proprio orgoglio del tricolore è Daniele Pescara, CEO di Falcon Advice, che si occupa di investimenti internazionali negli Emirati Arabi Uniti nell’ambito della costituzione e del trasferimento delle società nel Paese. Con la sua esperienza decennale, l’imprenditore Veneto riceve ogni giorno ottime recensioni di utenti che hanno già fruito dei suoi servizi e che gli hanno valso l’onore di essere menzionato dal celebre quotidiano Emiratino Gulf News.

Le positive opinioni concordi sull’operato di Pescara, infatti, gli permettono di accrescere ogni giorno il bacino di privati e aziende che si rivolgono a lui per tutelare il loro patrimonio, tanto da registrare un incremento costante delle richieste di delocalizzazione, anche grazie all’avvicinarsi di EXPO Dubai.

Grazie agli strumenti forniti dal finanziere Veneto, adatti e funzionali allo scopo privato o aziendale che si vuole raggiungere trasferendo le proprie risorse negli UAE, centinaia di risparmiatori illuminati e imprenditori avveduti hanno già beneficiato delle grandi opportunità offerte da questo Paese fortunato.