In occasione della votazione popolare del 27 settembre 2020 è stato accolto il controprogetto indiretto del Parlamento federale all’iniziativa popolare “Per un congedo di paternità ragionevole – a favore di tutta la famiglia”. In questo modo, in tutta la Svizzera è stato introdotto un congedo paternità pagato di due settimane di cui si potrà usufruire entro sei mesi dalla nascita del figlio. Per il personale dell’Amministrazione cantonale il diritto al congedo paternità è garantito tramite la legge sul rapporto di lavoro dei collaboratori del Cantone dei Grigioni (legge sul personale). La relativa ordinanza sul personale prevede un congedo di cinque giorni lavorativi. In considerazione degli sviluppi del diritto federale, il Governo ha aumentato a dieci giorni il diritto a congedo paternità con effetto al 1° gennaio 2021.