Altro

    Più treni e più autobus nel Cantone dei Grigioni nell’orario 2023

    Dopo il calo della mobilità quale conseguenza della pandemia di coronavirus, il numero di passeggeri dei trasporti pubblici è aumentato e si attesta ora al di sopra dei livelli del 2019. Le esigenze di mobilità degli utenti sono inoltre cambiate con l’indebolimento della pandemia. In particolare si fa capo ai trasporti pubblici per la mobilità del tempo libero, ciò che ha regalato alle imprese di trasporto grigionesi un’estate da record e fa bene anche alla protezione del clima. Pertanto, con il cambio dell’orario dell’11 dicembre 2022 il Cantone dei Grigioni amplierà l’offerta di diverse linee. Anche le nuove tecnologie contribuiscono a un trasporto pubblico più attraente. Tra queste rientrano la tecnologia a sezione multipla di recente introduzione sui treni Capricorn nonché il moderno sistema di vendita Venda.

    Tra pochi giorni, a partire dall’11 dicembre 2022 la Regione Viamala e in particolare il Comune di Thusis, che svolge una funzione di centro, beneficeranno di una cadenza semi-oraria sui treni della Ferrovia retica per Coira. «Coira si avvicina, diventiamo più veloci»: così recita il messaggio principale di Hans-Andrea Fontana, presidente della conferenza dei sindaci della Regione Viamala. A titolo di novità circolerà un RegioExpress Coira – Thusis – Coira (partenza da Coira al minuto xx:28, partenza da Thusis al minuto xx:02) con fermata a Domat/Ems, Bonaduz e Rhäzüns, il quale insieme all’InterRegio Coira – St. Moritz rende possibile una cadenza semi-oraria. Come offerta lancio, durante la prima settimana di circolazione sui comuni canali di vendita online (ad es. sbb.ch) saranno disponibili interessanti prezzi risparmio su tutti i nuovi RegioExpress di questa linea.

    Allacciamento migliore e collegamenti più frequenti
    Il punto nodale del traffico di Coira non beneficia solo della cadenza semi-oraria per Thusis, bensì anche di collegamenti più frequenti con l’Altopiano. Nei fine settimana e nei giorni festivi verrà introdotta la cadenza semi-oraria per l’InterCity Zurigo – Coira e due coppie di treni InterCity saranno collegate direttamente con Berna, Losanna e Ginevra. Anche per i Comuni d’agglomerato di Domat/Ems, Felsberg e Trimmis è previsto un ampliamento dell’offerta. Domat/Ems trae addirittura un beneficio triplo: oltre alla fermata supplementare del RegioExpress della FR, Chur Bus collegherà a titolo di novità il quartiere sud e il parco industriale Vial. Trimmis e Felsberg riceveranno collegamenti di bus con Coira molto più frequenti.

    Un grande salto di qualità è previsto anche per i collegamenti di altre regioni nel Cantone. Tra queste rientrano la Regione Albula, la quale sarà ora collegata con una cadenza semi-oraria sulle linee principali; il comprensorio «Weisse Arena», il quale beneficerà di un ampliamento dell’offerta; nonché le linee di autobus per Samnaun e Obersaxen. Gli ulteriori adeguamenti dell’orario sono riassunti nel documento allegato al comunicato stampa ed è possibile consultarli sui siti web quadri-orario.ch e fahrplan-ost.ch.

    Anche le nuove tecnologie contribuiscono a un trasporto pubblico più attraente.

    mpiego di nuove tecnologie
    Una novità sulla rete della FR è l’esercizio a sezione multipla tra Landquart e St. Moritz oppure Davos. In presenza di cosiddette sezioni multiple un treno può essere diviso o unito grazie a un aggancio automatico. Il grande vantaggio risiede nel fatto che con lo stesso treno è possibile raggiungere due diverse stazioni di fine corsa senza dovere cambiare. Ogni giorno circolano sette treni a sezione multipla in ciascuna direzione, nel fine settimana ne circolano otto. Sulla tratta Landquart – Scuol-Tarasp vengono impiegati a titolo di novità i moderni elettrotreni Capricorn.

    Dalla primavera 2023, nella Valle grigione del Reno tra Bad Ragaz e Coira AutoPostale circolerà a titolo di novità con undici autobus elettrici su quattro linee.

    Un’ulteriore novità è costituita dal sistema di vendita completamente digitale «Venda», il quale viene introdotto a Davos in concomitanza con il cambio dell’orario. Gli utenti possono caricare i loro biglietti sullo Swisspass oppure su una carta bancaria con funzione senza contatto attivata. Il pagamento avviene tramite carta o con fattura. L’introduzione nella Valle grigione del Reno è prevista per inizio 2023 e in Engadina Alta (comunità tariffaria engadin mobil) per la primavera 2023. «Venda» sarà introdotto nelle altre regioni a inizio 2024.

    Rafforzamento delle regioni
    Con l’attuazione degli ampliamenti dell’offerta previsti nei trasporti pubblici l’attrattiva dei Grigioni quale Cantone in cui vivere, lavorare e trascorrere le vacanze viene aumentata. L’offerta ulteriormente migliorata dei trasporti pubblici è intesa a motivare la popolazione e gli ospiti del nostro Cantone a passare a forme di mobilità rispettose del clima.

    Allegati:

    Social

    COVID - ALL COUNTRIES
    676,130,142
    Total confirmed cases
    Updated on 5 February 2023 2:23
    Italy
    25,488,166
    Total confirmed cases
    Updated on 5 February 2023 2:23
    Spain
    13,740,531
    Total confirmed cases
    Updated on 5 February 2023 2:23
    Switzerland
    4,386,556
    Total confirmed cases
    Updated on 5 February 2023 2:23
    Germany
    37,822,577
    Total confirmed cases
    Updated on 5 February 2023 2:23

    Mesolcina in evidenza

    - Pubblicità -

    Altri articoli

    L’Economia Svizzera tra le prime posizioni al mondo

    L'economia svizzera è una delle più sostenibili al mondo. La stabilità e la solidità...

    La Rivoluzione di Tesla: come la tecnologia sta cambiando il futuro

    La tecnologia di Tesla sta dando una svolta al mondo moderno, portando innovazione e...

    La guerra in ucraina… Aggiornamento a oggi

    La guerra in Ucraina è stata una delle più grandi crisi degli ultimi anni....

    L’Intelligenza Artificiale nella nostra vita quotidiana

    L'intelligenza artificiale (IA) è una tecnologia in rapido sviluppo che offre una vasta gamma...

    _

    FrenchGermanItalian