La Confederazione Svizzera, il Cantone dei Grigioni e la Città di Coira mirano a mantenere a lungo termine la piazza d’armi di Coira. Il Governo accoglie con favore il fatto che la Confederazione e la Città di Coira intendano trasferire in zona Rossboden la caserma cittadina. Lo spostamento previsto consente uno sviluppo urbanisticamente sostenibile dell’area attualmente occupata dalla caserma cittadina.

Nel quadro di una dichiarazione d’intenti, già nel 2019 la Città di Coira e il Cantone si sono accordati sulla volontà della Città di rilevare dalla Confederazione circa tre quinti della superficie complessiva (51 000 metri quadri) nel settore est e del Cantone di rilevare circa due quinti (34 000 metri quadri) nel settore ovest dell’area della caserma cittadina. Il prezzo d’acquisto per il fondo del Cantone ammonta a circa 24 milioni di franchi, quello per il fondo della Città di Coira a circa 36 milioni di franchi. Il 26 settembre 2021 i votanti di Coira decideranno in merito al negozio di permuta e di acquisto con la Confederazione, affinché il dislocamento dell’esercito verso il Rossboden risulti possibile e la Città di Coira possa rilevare parte dell’area della caserma cittadina. In seguito il Governo deciderà in merito al contratto di compravendita relativo alla parte che interessa al Cantone.

Confederazione, Cantone e Città hanno l’obiettivo di giungere a una stipulazione consensuale dei contratti di compravendita nel 2022. Stando al programma previsto, circa nel 2030 sarebbe possibile trasferire la logistica militare dall’area della caserma cittadina verso il Rossboden e in seguito trasferire la proprietà dell’area della caserma cittadina alla Città e al Cantone.