Siamo nel pieno della stagione delle graminacee, che rilasciano un polline molto allergene. Facciamo un breve punto alla situazione sui differenti tipi di polline presenti in questa stagione in Svizzera.

Le graminacee

Il polline delle graminacee quest’anno resta generalmente nei quantili inferiori per quanto riguarda le concentrazioni rispetto al periodo di riferimento 1997-2017. Questo è dovuto al tempo fresco che abbiamo avuto quest’anno.

Il picco delle forti concentrazioni di polline delle graminacee per le regioni di pianura nord-alpine si estende generalmente da metà maggio a fine giugno, o anche metà luglio, prima di diminuire entro fine agosto in generale. Per le regioni a sud delle Alpi il periodo risulta generalmente spostato da inizio maggio a metà giugno, con un secondo periodo con concentrazioni moderate che si prolunga fino a metà luglio. 

Tra agosto e settembre il periodo di ricrescita può localmente far aumentare nuovamente il carico pollinico, da un lato poiché i campi producono nuovo polline, ma anche durante il periodo di sfalcio e raccolta, quando i movimenti meccanici dei macchinari utilizzati per la fienagione rimettono in sospensione numerose particelle che erano sedimentate al suolo e che si aggiungono al polline rilasciato direttamente dai fiori. 

Il castagno

Carta che mostra la distribuzione del castagno in Svizzera (Castanea sativa Mill.)
Fonte: https://obs.infoflora.ch/app/atlases/fr/index.html?taxon_id=1010640

I castagni sono presenti soprattutto a sud delle Alpi, ma anche in minor misura ai piedi del Giura fra Ginevra e Losanna e attorno al lago di Neuchâtel. Il loro polline è particolarmente abbondante a sud delle Alpi, dove la popolazione è più sensibile a causa di una maggiore esposizione. Nel complesso, tuttavia, il polline di castagno è meno allergenico del polline delle graminacee. 

Ontano verde

Carta della distribuzione dell’ontano verde in Svizzera (Alnus virdis (Chaix) DC.).
https://obs.infoflora.ch/app/atlases/fr/index.html?taxon_id=1002870

L’ontano verde è un arbusto che vive principalmente sui pendii alpini tra 1500 e 2500 m di altitudine. Il suo polline è molto allergenico. L’ontano verde occupa più che altro le regioni alpine e non le pianure. 

I colleghi di Ginevra avevano redatto un interessante blog  su come il polline si diffonde nelle vallate (in francese). 

La nostra pagina sulle Previsioni delle concentrazioni dei pollini  vi permette di rimanere sempre aggiornati sulla situazione dei pollini in Svizzera.