Il Cantone dei Grigioni è favorevole a regole uniformi a livello nazionale. L’obiettivo consiste nel contenere il numero di casi per evitare un sovraccarico del sistema sanitario, in particolare del personale di case per anziani e di cura e degli ospedali. Nel Cantone dei Grigioni vengono potenziate le capacità di effettuare test.

Le nuove regolamentazioni della Confederazione mirano a rallentare l’aumento del numero di casi e a evitare ulteriori misure più drastiche. Tali regolamentazioni sono incisive per l’economia, il turismo, lo sport e la cultura. L’obiettivo delle nuove misure consiste nel raggiungere una situazione epidemiologica stabile entro l’inizio della stagione invernale.


Il Governo fa appello alla popolazione affinché rispetti in modo sistematico le misure igieniche e relative al distanziamento nell’ambiente lavorativo e privato e si attenga all’obbligo di indossare la mascherina.

I piani di protezione dei settori e delle imprese devono continuare a essere rispettati scrupolosamente. L’esperienza insegna che tramite piani di protezione che prevedano l’uso sistematico della mascherina e il rispetto delle misure igieniche e relative al distanziamento è possibile evitare un contagio. Il Governo fa appello alla popolazione affinché rispetti in modo sistematico le misure igieniche e relative al distanziamento nell’ambiente lavorativo e privato e si attenga all’obbligo di indossare la mascherina.

Presso gli istituti di formazione terziaria del Cantone si ritorna in ampia misura all’insegnamento a distanza.

Potenziata la capacità di effettuare test
Gli ospedali hanno incrementato la propria capacità di effettuare test in vista dei test antigenici rapidi che saranno ammessi a partire da settimana prossima e stanno potenziando due dei centri esistenti previsti per i test: un centro Grigioni settentrionale presso l’Ospedale cantonale dei Grigioni e un centro Grigioni meridionale presso l’ospedale dell’Engadina Alta. Nel Cantone dei Grigioni rimarrà possibile effettuare il test presso gli studi medici nonché in tutti gli ospedali. La maggior parte dei test continua a essere effettuata presso gli studi medici. I preparativi per l’impiego dei test antigenici rapidi negli studi medici e negli ospedali sono in corso.

Il Governo sta inoltre valutando se in caso di ulteriore aggravamento della situazione epidemiologica nel Cantone siano necessarie misure più ampie. Esso si sta preparando a dichiarare la situazione particolare secondo la legge sulla protezione della popolazione. La situazione particolare consente allo Stato maggiore di condotta cantonale SMCC di coordinare meglio la collaborazione tra comuni e regioni. Ad esempio è possibile limitare ulteriormente le manifestazioni nelle regioni e nei comuni.