La Commissione strategica e di politica statale del Gran Consiglio (CStrPS) ha svolto il dibattito preliminare concernente il messaggio del Governo relativo alla “Perequazione finanziaria per i comuni grigionesi: primo rapporto sull’efficacia 2016-2020 e revisione parziale della legge sulla perequazione finanziaria”. Essa è entrata nel merito del progetto all’unanimità.

Nel corso di due sedute della durata di un giorno, la CStrPS, presieduta da Maurizio Michael, ha svolto il dibattito preliminare concernente il messaggio del Governo relativo alla “Perequazione finanziaria per i comuni grigionesi: primo rapporto sull’efficacia 2016-2020 e revisione parziale della legge sulla perequazione finanziaria“. Alle sedute hanno preso parte anche il presidente del Governo Christian Rathgeb nonché rappresentanti dell’Ufficio per i comuni. In tale occasione la Commissione ha avuto modo di acquisire informazioni approfondite riguardo al sistema di perequazione finanziaria e di farsi spiegare i singoli meccanismi in modo dettagliato. Al pari del Governo, anche la Commissione ha potuto trarre conclusioni positive in merito all’efficacia della perequazione finanziaria.

7 milioni in più a seguito dell’attuazione della RFFA
Con l’attuazione della legge federale concernente la riforma fiscale e il finanziamento dell’AVS (RFFA) il Cantone ha a disposizione circa 7 milioni di franchi dall’imposta federale diretta che devono essere ripartiti tra i comuni. A questo scopo il Governo ha proposto un meccanismo per l’erogazione di contributi di compensazione ai comuni finanziariamente deboli conformemente all’art. 6 della legge sulla perequazione finanziaria. Questo meccanismo gli consente di ridurre le dotazioni minime di questi comuni finanziariamente deboli, al fine di creare in tal modo una compensazione per quei comuni i quali a causa della RFFA registrano un significativo calo del gettito fiscale. Il Gran Consiglio si era già detto contrario a un tale intento durante la sessione di giugno 2020 in occasione del dibattito relativo all'”incarico Kohler concernente il meccanismo di compensazione delle minori entrate RFFA per i comuni“. La CStrPS non giunge ora a una conclusione diversa e respinge all’unanimità la proposta del Governo.

A prescindere da una concretizzazione della disposizione concernente i calcoli errati, anch’essa richiesta all’unanimità dalla Commissione, quest’ultima ha licenziato la revisione parziale della legge sulla perequazione finanziaria a destinazione del Gran Consiglio senza ulteriori richieste di modifica. Il progetto verrà discusso nella sessione di ottobre 2020.