Insieme ai Cantoni della Svizzera orientale e a partner di fiducia, i Grigioni stanno potenziando la promozione dell’innovazione per PMI. La rete per l’innovazione della Svizzera orientale (INOS) propone alle aziende possibilità vaste e uniformi per beneficiare di attività di prima consulenza e di coaching. In collaborazione con le organizzazioni mantello dell’economia grigionese, il Cantone sta elaborando un’implementazione mirata di questi servizi.

Gli ostacoli per affermarsi sul mercato con delle novità si fanno sempre più alti, soprattutto per le PMI prive di una propria divisione di sviluppo. Sovente le forze interne all’azienda non sono più sufficienti, poiché le sfide finanziarie, tecniche e del mercato si fanno eccessive. Tendenzialmente le PMI si concentrano sempre più su miglioramenti meramente puntuali dei loro processi produttivi. Pur comportando risparmi in un’ottica di breve termine, ciò non produce un miglioramento duraturo della competitività.

Prima consulenza e coaching
Insieme a partner di fiducia, i Cantoni della Svizzera orientale intendono contrastare questa tendenza attivandosi nella rete INOS. All’interno della rete, tramite la collaborazione con coach ed esperti, istituti di ricerca e associazioni, le PMI vengono sostenute nel loro impegno a favore di innovazioni radicali oltre che nelle innovazioni di portata ridotta. Al centro vengono posti la prima consulenza individuale e un’attività di coaching specifica per l’azienda. Per le PMI l’accesso alle offerte di INOS risulta semplice e rapido e funziona inoltre secondo processi uniformi per tutta la rete. Le PMI non sono vincolate a confini e offerte cantonali. Il motto di INOS è perciò tutto un programma: “accelerare l’innovazione insieme”.

Implementazione dei servizi nei Grigioni
Affinché anche le PMI grigionesi vengano a conoscenza dei servizi proposti da INOS, l’introduzione sul mercato sarà concretizzata e pianificata in modo adeguato alle esigenze dei gruppi target in stretta collaborazione con le organizzazioni mantello dell’economia grigionese. Ciò significa che gli interlocutori locali per le PMI nei Grigioni verranno resi noti e coinvolti. INOS intende contribuire a migliorare la forza innovativa delle PMI attraverso una trasmissione delle conoscenze attiva e riferita all’impresa nonché consentire la creazione di una rete con la promozione dell’innovazione a livello nazionale.

Interlocutori regionali
I servizi di riferimento regionali per l’economia svolgono un ruolo importante nel primo contatto con le PMI: il Centro PMI dei Grigioni, il CSEM di Landquart, Standortentwicklung Glarus, l’ITS di Sciaffusa, Startfeld St. Gallen, RhySearch, il Thurgauer Technologieforum e Zürioberland Wirtschaft offrono a ogni PMI dotata di potenziale innovativo un accesso su misura alle risorse e al know-how dell’intera rete. In caso di necessità si terrà conto di offerte di promozione supplementari come quelle proposte dalla nuova politica regionale e dall’Agenzia svizzera per la promozione dell’innovazione Innosuisse.

Validità fino a fine 2023
La rete viene finanziata nel quadro della nuova politica regionale (NPR) della Confederazione dai Cantoni Grigioni, Glarona, Sciaffusa, Appenzello Esterno, Appenzello Interno, San Gallo e Turgovia nonché dal Cantone di Zurigo per l’Oberland zurighese. La Confederazione si farà carico della metà dei costi. In una prima fase il programma durerà fino alla fine del 2023.

Il sito web www.inos.swiss offre una panoramica delle offerte di INOS. Su questo sito si trovano anche indicazioni relative alle prossime manifestazioni informative svolte (per lo più in modo virtuale a causa del coronavirus) insieme ai partner di rete.