Altro

    Le aziende & professionisti di Grigioni News

    Sciame sismico ai Campi Flegrei: il più forte terremoto da 40 anni

    - Pubblicità -

    La zona dei Campi Flegrei è stata colpita da uno sciame sismico di notevole intensità, con oltre 150 scosse registrate dalla sera di ieri. La scossa più potente, di magnitudo 4.4, è stata la più forte registrata negli ultimi 40 anni, causando una notte di paura per i residenti che in molti casi hanno preferito trascorrere la notte all’aperto.

    Monitoraggio e risposta dell’Osservatorio Vesuviano

    L’Osservatorio Vesuviano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) ha intensificato le sue attività di monitoraggio sia ordinarie che straordinarie per valutare l’attuale fenomeno in corso. Le strutture dell’Ingv dedicate al monitoraggio dell’area della caldera dei Campi Flegrei operano ininterrottamente 24 ore su 24, e oggi sono state programmate misure e campionamenti in diversi siti della caldera. L’obiettivo è individuare anche le più piccole variazioni nei parametri di monitoraggio, cruciali per comprendere meglio l’evoluzione della situazione.

    Impatti sulle comunità locali

    Il terremoto ha avuto un impatto significativo sulle comunità locali. A seguito della scossa di magnitudo 4.4, molte persone hanno trascorso la notte fuori casa per paura di ulteriori scosse. Le scuole sono state chiuse a Bacoli, Pozzuoli, Qualiano e in alcune zone di Napoli come misura precauzionale per garantire la sicurezza di studenti e personale scolastico.

    Dichiarazioni e rassicurazioni

    L’Ingv ha rassicurato che, nonostante l’intensità dello sciame sismico, non si registra un aumento nella velocità di sollevamento del suolo, un parametro chiave che potrebbe indicare un imminente rischio vulcanico. Tuttavia, il monitoraggio rimane costante e dettagliato per fornire tempestive informazioni sulla situazione in evoluzione.

    Misure preventive e raccomandazioni

    Le autorità locali e l’Ingv raccomandano ai cittadini di mantenere la calma e di seguire le indicazioni delle autorità competenti. È importante rimanere informati attraverso canali ufficiali e prepararsi adeguatamente seguendo le linee guida di sicurezza in caso di ulteriori scosse.

    La situazione ai Campi Flegrei rimane sotto stretta osservazione, e le istituzioni continuano a lavorare per garantire la sicurezza della popolazione e la comprensione del fenomeno sismico in corso.

    - Pubblicità -

    Social

    - Pubblicità -

    - Pubblicità -

    Ultimi articoli dalla redazione

    PROGETTO 3000 – DESIGNING FUTURE: DAL CONCEPT ALLA REALIZZAZIONE, UNO STAFF DI PROFESSIONISTI LEADER NELLA PROGETTAZIONE E NELLE METALCOSTRUZIONI

    Progetto 3000 è una importante realtà nel settore delle metalcostruzioni, nella progettazione e nelle...

    Modifiche all’ordinanza sull’asilo per ridurre i costi supplementari per la Confederazione

    La Confederazione intende apportare alcune modifiche all'ordinanza 2 sull'asilo, relative alle questioni finanziarie, al...

    Impegno multinazionale per affrontare le sfide globali: rapporto annuale 2023 sulla politica migratoria estera svizzera

    Nell'anno 2023, la politica migratoria estera della Svizzera ha dovuto affrontare un numero record...

    Collaborare contro le molestie sessuali online

    Molti adolescenti subiscono molestie sessuali su internet, un fenomeno che può avere gravi ripercussioni....

    _