Altro

    Le aziende & professionisti di Grigioni News

    Importi forfettari per la sorveglianza del traffico delle telecomunicazioni: avviata la consultazione

    - Pubblicità -

    Il 22 febbraio 2023 il Consiglio federale ha avviato la consultazione sull’ordinanza sul finanziamento della sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni. S’intende semplificare l’attuale sistema di finanziamento e fatturazione e, al contempo, aumentare il grado di copertura delle spese del Servizio per la sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni.

    Su richiesta delle autorità di perseguimento penale o del Servizio delle attività informative della Confederazione (SIC), il Servizio di sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni (Servizio SCPT) dispone misure di sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni per indagare su reati gravi. Oggi il Servizio SCPT emette singole fatture per mandati d’informazione o sorveglianza, ma la nuova ordinanza sul finanziamento della sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni (OF-SCPT) intende semplificare questo sistema introducendo importi forfettari annuali.

    Maggiore partecipazione dei Cantoni alle spese

    In futuro ogni Cantone verserà un importo forfettario annuale. Questo cambio di sistema comporterà un maggiore partecipazione dei Cantoni alle spese, i quali sosterranno complessivamente il 75 per cento dei costi, mentre il 25 per cento spetterà alla Confederazione. La partecipazione dei Cantoni alle spese è concordata per tre anni, poi segue un nuovo calcolo. Nel primo triennio, i Cantoni contribuirebbero quindi alle spese con circa 24 milioni di franchi l’anno, ossia con il doppio del contributo attuale.

    Nel 2021 i Cantoni hanno sostenuto soltanto il 37 per cento dei costi del Servizio SCPT e beneficiato del 90 per cento delle prestazioni. I Cantoni concordano tra loro la chiave di ripartizione dell’importo complessivo; se non si giunge a un accordo la ripartizione avviene in funzione del numero di abitanti dei Cantoni.

    Importi forfettari per le imprese di telecomunicazione

    Anche i fornitori obbligati a collaborare (POC), che mettono a disposizione i dati delle misure di sorveglianza, saranno di norma indennizzati con importi forfettari annuali. Solo i fornitori più piccoli continueranno a essere indennizzati caso per caso. L’importo complessivo delle indennità stabilito nell’OF-SCPT ammonta a 6 milioni di franchi ed è rivisto almeno ogni tre anni. Tale importo arrotondato equivale alla media delle indennità dell’ultimo triennio.

    Con l’OF-SCPT, il Consiglio federale attua i nuovi articoli 38 e 38della legge federale del 18 marzo 2016 sulla sorveglianza della corrispondenza postale e del traffico delle telecomunicazioni, approvati dal Parlamento il 19 marzo 2021 ed entrati in vigore il 1° gennaio 2022. La consultazione scade il 30 maggio 2023.

    - Pubblicità -

    Social

    - Pubblicità -

    - Pubblicità -

    Ultimi articoli dalla redazione

    C.L. GIARDINI DI LOUIS CAZZOLA: COSTRUZIONE E MANUTENZIONE DI GIARDINI IN TICINO

    C.L. GIARDINI è un'azienda con una solida esperienza nel settore del giardinaggio, fondata nel...

    ESTETICA LUGANO PER L’ESTATE 2024 CONSIGLIA DI TRATTARE E PROTEGGERE ADEGUATAMENTE LA PELLE DEL VISO

    La Cura del Viso: il nostro biglietto da visita La cura della pelle del viso...

    Troppi dubbi sulla morte del presidente Raisi: cosa ha causato l’incidente dell’elicottero?

    Morto il presidente iraniano Ebrahim Raisi: il suo corpo è stato recuperato. Altre sette...

    Sciame sismico ai Campi Flegrei: il più forte terremoto da 40 anni

    La zona dei Campi Flegrei è stata colpita da uno sciame sismico di notevole...

    _