Altro

    Le aziende & professionisti di Grigioni News

    ABACO asilo nido e scuola dell’infanzia – Educazione montessoriana per una crescita armoniosa

    - Pubblicità -

    Per tutti i bambini affrontare un percorso pedagogico sereno è di fondamentale importanza per sviluppare autonomia, capacità e per un apprendimento completo. È necessario stare insieme ai coetanei per condividere le dinamiche di gioco e per stabilire un rapporto orientato al rispetto reciproco, all’aiuto e alla socialità. Non si può prescindere, tuttavia, dalla guida sapiente degli adulti, che intervengono con competenza e precisione per favorire una didattica ottimale.

    A Lugano, nel quartiere Molino Nuovo, è presente una struttura che svolge numerose funzioni scolastiche ed extrascolastiche. Si chiama Abaco e il nome della scuola si riferisce proprio ai sistemi di insegnamento del metodo Montessori, adottato dagli educatori per ottenere buoni risultati in un clima attivo e collaborativo. Il team è composto da personale qualificato, con l’obiettivo di dare solide garanzie ai bambini e alle famiglie. Gli ambienti sono curati nei minimi dettagli, con i locali interni e gli esterni dotati di accessori e attrezzature per ogni fascia d’età. Rispondere alle esigenze di ciascuno è un imperativo imprescindibile, pertanto l’organizzazione dei vari momenti della giornata prende in considerazione ogni specificità.

    Per i più piccoli c’è l’asilo nido, dove i bambini possono giocare e divertirsi usufruendo della pedagogia Montessori. L’inserimento avviene già a partire da 3 mesi, ovvero in un periodo molto precoce dove i bisogni primari riguardano anche l’alimentazione della primissima infanzia, la gestione del sonno e l’alternanza tra situazioni di gioco e di riposo, proprio per consentire la massima armonia e per far trascorrere le ore in un’atmosfera distesa. Il materiale montessoriano è utile per gli educatori ma le tecniche didattiche completano l’offerta formativa impreziosendola di contenuti mirati all’accrescimento delle nozioni di ogni singolo bambino. Non mancano le attività di laboratorio, dove i piccolissimi alunni possono cimentarsi nell’apprendimento della lingua inglese o della musica, prendendo confidenza con gli strumenti, con i suoni e con le melodie.

    Da 3 anni fino a 6 anni i bambini passano alla scuola dell’infanzia, che si trova anch’essa in Via delle Aie, dove possono continuare il percorso già intrapreso seguendo i principi montessoriani. Qui le lezioni si articolano in base al calendario cantonale scolastico e i laboratori sviluppano una creatività sempre più stimolante. Sono previste attività motorie per coordinarsi e fare esercizi benefici per il fisico nel pieno rispetto delle caratteristiche riferibili all’età. Anche in questo caso vengono proposti laboratori di lingua, considerando che si tratta di una fase della crescita in cui il gioco può aiutare notevolmente.

    La scuola dedica grande attenzione alla corretta alimentazione dei bambini. Da piccoli, infatti, bisogna sviluppare un buon rapporto con il cibo, prediligendo frutta e verdura, prodotti sani e genuini. Il menù giornaliero e le merende sono approvati dal marchio per l’alimentazione equilibrata “Fourchette verte”. Questa associazione promuove le abitudini virtuose a tavola. I pasti contribuiscono a dare il giusto apporto di proteine e i carboidrati devono essere commisurati al metabolismo in proporzione all’attività fisica prevista quotidianamente.

    La proposta non si limita alla didattica tradizionale ma i genitori possono contare su un supporto aggiuntivo e sull’opportunità di iscrivere i propri figli al centro extrascolastico. Le attività del dopo-scuola e i campi estivi sono un ottimo sistema per continuare a stare insieme, giocare e imparare. Anche le proposte extrascolastiche sono gestite da personale qualificato, con iniziative dedicate alle fasce d’età specifiche.

    Le esigenze dei bambini, proprio in base alle linee-guida applicate per portare avanti il metodo Montessori, devono essere assecondate con insegnamenti orientati al preciso momento della crescita. Il bambino viene stimolato a un apprendimento attivo ed è l’ambiente che deve rispondere ai suoi bisogni, affinché gli interessi che nutre possano essere manifestati liberamente attraverso il gioco. Le attitudini e le tempistiche di istruzione sono soggettivi, perciò gli educatori sono chiamati a comprendere qual è la tecnica più appropriata per assicurare il benessere di ciascuno.

    Per ricevere informazioni sulle iscrizioni, sugli orari, sulla mensa e sul metodo Montessori adottato dall’asilo e dalla scuola dell’infanzia, è possibile scrivere un messaggio alla casella di posta elettronica abacoasilonido@bluewin.ch

    Il sito web è abacoasilonido.ch e i riferimenti telefonici sono 091 971 18 88 oppure 091 970 23 10

    - Pubblicità -

    Social

    - Pubblicità -

    - Pubblicità -

    Ultimi articoli dalla redazione

    Tarasp: Donna Attaccata da una Mandria di Mucche mentre Passeggia con i Cani

    Mercoledì pomeriggio, una donna che passeggiava con i suoi cani è stata aggredita da...

    Grave incidente motociclistico a Waltensburg: causa critici feriti

    Un grave incidente stradale si è verificato a Waltensburg, coinvolgendo una coppia che ora...

    Promozione degli alloggi nei Grigioni: nuova legge e misure per affrontare la scarsità abitativa

    Il Governo cantonale dei Grigioni ha avviato un progetto di riforma della normativa sulla...

    Effetto dell’Accumulazione di Calore ad Alta Temperatura sulle Acque Sotterranee

    L'Istituto per la Ricerca sulle Acque Eawag ha recentemente avviato un progetto per studiare...

    _