Altro

    Le aziende & professionisti di Grigioni News

    Riduzione dei costi nel settore dell’asilo

    - Pubblicità -

    Il Consiglio federale, riunito il 8 maggio 2024, ha esaminato il pacchetto di provvedimenti mirati a ridurre i costi nel settore dell’asilo. Questo piano prevede un risparmio di circa 700 milioni di franchi entro il 2028, ottenuto attraverso la diminuzione delle pratiche in sospeso, l’accelerazione delle procedure e un aumento dell’occupazione per le persone provenienti dall’Ucraina in cerca di protezione. Entro la fine del 2024, il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) presenterà ulteriori proposte per ridurre i costi nel campo dell’asilo.

    L’aumento del numero di richieste di asilo e di protezione ha comportato un incremento delle spese nel settore dell’asilo negli ultimi anni. È previsto un ulteriore aumento delle spese nei prossimi anni, soprattutto nei settori dell’assistenza sociale e dell’integrazione. Nel gennaio 2024, il Consiglio federale aveva incaricato il DFGP di elaborare un pacchetto di misure per ridurre i costi.

    Il Consiglio federale individua tre ambiti principali in cui sono possibili risparmi significativi e si propone di ridurre il numero di pratiche d’asilo in attesa di decisione da circa 14 000 a 5800 entro la fine del 2026. A questo scopo, la Segreteria di Stato per la migrazione (SEM) ha creato altri 60 posti a tempo pieno quest’anno. Si prevede un risparmio nel settore dell’asilo di 80 milioni di franchi entro la fine del 2028, nonostante i costi aggiuntivi del personale per 26 milioni di franchi.

    Risparmi attraverso l’integrazione professionale

    Il Consiglio federale si aspetta risparmi significativi grazie a una maggiore integrazione professionale, soprattutto per le persone con lo status di protezione S. Il 1° novembre 2023, ha incaricato il DFGP di attuare misure in tal senso, in collaborazione con il Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca, le parti sociali e i Cantoni. L’obiettivo entro la fine del 2024 è un tasso di occupazione del 40%. L’8 maggio 2024, il Consiglio federale ha approvato un pacchetto di misure pertinente, con un risparmio previsto di circa 650 milioni di franchi entro il 2028 nel settore delle persone con status S. Si prevede anche una riduzione dei costi attraverso una maggiore integrazione professionale delle persone ammesse provvisoriamente e dei rifugiati riconosciuti.

    I risparmi totali previsti ammontano a circa 700 milioni di franchi entro la fine del 2028 e saranno considerati nel bilancio del 2025 e nel piano finanziario.

    Entro tale periodo, potrebbero essere determinanti ulteriori misure volte ad accelerare le procedure d’asilo, incluse le procedure di 24 ore introdotte a livello nazionale alla fine di aprile 2024. Il DFGP è stato incaricato di presentare ulteriori proposte per ridurre i costi nel settore dell’asilo entro la fine del 2024.

    - Pubblicità -

    Social

    - Pubblicità -

    - Pubblicità -

    Ultimi articoli dalla redazione

    C.L. GIARDINI DI LOUIS CAZZOLA: COSTRUZIONE E MANUTENZIONE DI GIARDINI IN TICINO

    C.L. GIARDINI è un'azienda con una solida esperienza nel settore del giardinaggio, fondata nel...

    ESTETICA LUGANO PER L’ESTATE 2024 CONSIGLIA DI TRATTARE E PROTEGGERE ADEGUATAMENTE LA PELLE DEL VISO

    La Cura del Viso: il nostro biglietto da visita La cura della pelle del viso...

    Troppi dubbi sulla morte del presidente Raisi: cosa ha causato l’incidente dell’elicottero?

    Morto il presidente iraniano Ebrahim Raisi: il suo corpo è stato recuperato. Altre sette...

    Sciame sismico ai Campi Flegrei: il più forte terremoto da 40 anni

    La zona dei Campi Flegrei è stata colpita da uno sciame sismico di notevole...

    _