Altro

    Le aziende & professionisti di Grigioni News

    Analisi dell’influenza del recente approccio terapeutico adottato dagli psicologi in Svizzera

    - Pubblicità -

    Uno studio di monitoraggio condotto dall’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha esaminato l’effetto del recente passaggio dal modello di “delega” a quello di “prescrizione” per la psicoterapia praticata dagli psicologi nell’ambito dell’assicurazione sanitaria obbligatoria (AOMS) in Svizzera. I risultati indicano un aumento dei costi nel corso del 2023, con stime che oscillano tra i 175 e i 200 milioni di franchi. Più della metà di questo incremento è attribuibile alle nuove tariffe più elevate.

    Dal 1° luglio 2022, gli psicologi psicoterapeuti possono fornire trattamenti in modo indipendente e rimborsabili dall’AOMS solo su prescrizione medica. Questo rappresenta un cambiamento rispetto al passato, quando le loro prestazioni erano coperte solo se erogate sotto la supervisione di un medico (modello di delega) o se il paziente si avvaleva di assicurazioni complementari a pagamento diretto.

    I dati raccolti nel primo semestre del 2023 indicano un aumento dei costi per la psicoterapia praticata dagli psicologi nel nuovo modello di prescrizione, che è passato da 277 milioni di franchi nel primo semestre del 2022 a 373 milioni di franchi nel primo semestre del 2023. Le previsioni per l’intero anno 2023 indicano un costo totale tra i 700 e i 750 milioni di franchi, con un aumento stimato tra i 175 e i 200 milioni rispetto all’anno precedente.

    Sebbene il Consiglio federale avesse previsto un aumento annuale dei costi di circa 100 milioni di franchi, l’analisi mostra che più della metà di questo incremento è dovuto alle nuove tariffe orarie più elevate. Altri fattori che contribuiscono all’aumento includono una tendenza di lungo periodo all’incremento dei volumi e dei costi, insieme alla crescita demografica. Solo meno del 30% dell’incremento dei costi è attribuibile al trasferimento di prestazioni dall’assicurazione complementare all’AOMS.

    Per il futuro, sono previste ulteriori analisi nell’ambito della valutazione 2024/2025, concentrandosi su questioni come l’entità del trasferimento di prestazioni dall’assicurazione complementare all’AOMS e l’impatto del nuovo modello sulla qualità delle cure.

    - Pubblicità -

    Social

    - Pubblicità -

    - Pubblicità -

    Ultimi articoli dalla redazione

    500 Anni del Libero Stato delle Tre Leghe – Dieta a Ilanz/Glion

    Con il tema "Gettare ponti insieme e vivere la storia", il 1° e 2...

    Campagna nazionale e internazionale per la misurazione aerea della radioattività

    La Centrale nazionale d’allarme (CENAL) dell’Ufficio federale della protezione della popolazione (UFPP) effettuerà i...

    Canton Giura: condizioni disumane e degradanti nel carcere di Porrentruy

    Durante un colloquio bilaterale tenutosi lunedì 5 febbraio 2024, la Commissione nazionale per la...

    Rapporto sugli appalti pubblici USTRA 2023

    Nel 2023, l'Ufficio federale delle strade (USTRA) ha assegnato 2739 appalti per un valore...

    _