Altro

    Le aziende & professionisti di Grigioni News

    Situazione del mercato del lavoro in Svizzera nel mese di maggio 2023: tasso di disoccupazione in diminuzione

    - Pubblicità -

    La Segreteria di Stato dell’economia (SECO) ha pubblicato i dati relativi alla situazione del mercato del lavoro in Svizzera nel mese di maggio 2023. Secondo i rilevamenti effettuati, alla fine di maggio 2023 erano iscritti 88.076 disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), il che rappresenta una diminuzione di 2.458 unità rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è diminuito dal 2,0% nel mese di aprile 2023 al 1,9% nel mese in rassegna. Rispetto allo stesso mese dell’anno precedente, il numero di disoccupati è diminuito di 9.928 unità (-10,1%).

    La disoccupazione giovanile (15-24 anni) è diminuita di 169 unità (-2,2%) arrivando al totale di 7.557, ciò che corrisponde a 533 persone in meno (-6,6%) rispetto allo stesso mese dell’anno precedente. Il numero dei disoccupati di 50-64 anni è diminuito di 903 persone (-3,3%), attestandosi a 26.146. In confronto allo stesso mese dell’anno precedente ciò corrisponde a una diminuzione di 4.845 persone (-15,6%). Complessivamente le persone in cerca d’impiego registrate erano 153.468, 2.568 in meno rispetto al mese precedente e 21.988 (-12,5%) in meno rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente.

    Il numero dei posti vacanti annunciati all’URC è diminuito in maggio di 416 raggiungendo le 51.807 unità. Dei 51.807 posti, 32.897 sottostavano all’obbligo di annuncio introdotto in tutta la Svizzera dal 1° luglio 2018 per i generi di professioni con un tasso di disoccupazione pari almeno all’8%; dal 1° gennaio 2020 questo valore soglia è stato ridotto al 5%.

    Nel mese di marzo 2023 sono state colpite dal lavoro ridotto 1.014 persone, ovvero 800 in meno (-44,1%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è diminuito di 44 unità (-37,0%) portandosi a 75. Il numero delle ore di lavoro perse è diminuito di 54.481 unità (-50,2%), portandosi a 53.947 ore. Nel corrispondente periodo dell’anno precedente (marzo 2022) erano state registrate 1.185.150 ore perse, ripartite su 22.067 persone in 3.490 aziende.

    Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di marzo 2023, 2.506 persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell’assicurazione contro la disoccupazione.

    - Pubblicità -

    Social

    - Pubblicità -

    - Pubblicità -

    Ultimi articoli dalla redazione

    C.L. GIARDINI DI LOUIS CAZZOLA: COSTRUZIONE E MANUTENZIONE DI GIARDINI IN TICINO

    C.L. GIARDINI è un'azienda con una solida esperienza nel settore del giardinaggio, fondata nel...

    ESTETICA LUGANO PER L’ESTATE 2024 CONSIGLIA DI TRATTARE E PROTEGGERE ADEGUATAMENTE LA PELLE DEL VISO

    La Cura del Viso: il nostro biglietto da visita La cura della pelle del viso...

    Troppi dubbi sulla morte del presidente Raisi: cosa ha causato l’incidente dell’elicottero?

    Morto il presidente iraniano Ebrahim Raisi: il suo corpo è stato recuperato. Altre sette...

    Sciame sismico ai Campi Flegrei: il più forte terremoto da 40 anni

    La zona dei Campi Flegrei è stata colpita da uno sciame sismico di notevole...

    _